Home Make up Base Correttore arancione: occhiaie invisibili e sguardo luminoso!

Correttore arancione: occhiaie invisibili e sguardo luminoso!

come utilizzare il correttore arancione

Il correttore arancione, ormai da molti anni, fa capolino sugli stand dei cosmetici delle marche più o meno famose. I primi prodotti del genere che vennero immessi nel mercato crearono molto stupore tra le amanti del make up: non si sapeva bene a cosa servisse e per questo motivo non era un prodotto molto richiesto né utilizzato.

Quando però i make up artist decisero di rivelare le sue vere potenzialità, moltissime donne non poterono più farne a meno: si, perché quel correttore arancione aveva il potere di coprire le occhiaie senza dover applicare grandi quantità di prodotto o avere come risultato due aloni grigiastri sotto agli occhi.

Perché un correttore di colore arancione?

La “rivoluzione”, quindi, consisteva nel fatto che il correttore non avesse più colori beige che imitassero quelli della pelle, ma piuttosto un colore più aranciato, diverso da quelli che si era abituati a vedere fino a quel momento. La domanda che tutte si ponevano era la seguente: perché proprio arancione? Per rispondere dobbiamo prima aver ben presente la ruota dei colori. Questa ruota include tutti i colori: quelli che si trovano in posizione opposta tra di essi, ovvero l’uno di fronte all’altro, si dicono complementari. I colori complementari hanno la caratteristica di annullarsi a vicenda quando vengono sovrapposti. Come puoi vedere sulla ruota dei colori, l’arancione ed il blu si trovano perfettamente l’uno di fronte all’altro. E’ per questo motivo che, nel caso in cui si soffre di occhiaie che tendono al blu, l’ideale è utilizzare un correttore arancione, piuttosto che uno beige: quello arancione, infatti, maschera subito il problema e lo rende immediatamente meno visibile.

Come applicare il correttore arancione

Il fatto che il correttore arancione abbia appunto questa colorazione particolare, lo rende un po’ diverso rispetto ai soliti correttori, soprattutto perché non può essere applicato dopo il fondotinta, ma sempre prima. Cominciamo dall’inizio. Anzitutto è essenziale che sotto al correttore ci sia uno strato di crema idratante: se così non fosse, faresti molta fatica a stendere il tuo il correttore arancione, e la zona sotto gli occhi risulterebbe secca e segnata. Dopo aver steso la crema contorno occhi, attendi qualche minuto affinché si sia assorbita bene e poi procedi a stendere il correttore in questo modo:

♦  picchietta con un pennello il correttore arancione all’interno delle occhiaie che vuoi coprire

♦  spalma su tutte le occhiaie il prodotto, aiutandoti con i polpastrelli o con una spugnetta

♦  assicurati di tamponare il correttore arancione e mai di tirarlo

♦  quando sei contenta del risultato, fissa il tutto con una cipria trasparente leggerissima.

Se la copertura non ti soddisfa, perché le occhiaie sono molto scure, ricorda che puoi sempre passare una punta di correttore beige sopra: a questo punto, però, evita di mettere in questa zona anche il fondotinta, altrimenti si creerebbe troppo spessore.

Utilizzi alternativi del correttore arancione

Dato che il correttore arancione corregge il colore blu, allora è perfetto non solo per le occhiaie bluastre, ma anche per mascherare altri piccoli difetti. Ad esempio è l’ideale se si vogliono coprire capillari evidenti o alcune tipologie di tatuaggi. Ma non è tutto: un pizzico di correttore arancione, mischiato alla normale dose di fondotinta, può migliorare la carnagione grigiastra e opaca di chi possiede una pelle medio-scura.

Qualche consiglio in più sul correttore arancione:

  • Quando devi coprire le occhiaie, ricorda di applicarne sempre poco: con questa tipologia di correttori, infatti, non c’è bisogno di abbondare con le quantità, perché riescono a coprire i difetti anche con pochissime quantità.
  • Leggi anche gli articoli che parlano del correttore verde ed in generale dei correttori colorati.

8 Commenti

  1. E’ interessante questo articolo, io non avevo assolutamente idea dell’esistenza di questo sistema, sono tra quelle donne “comuni” che hanno sempre corretto le occhiaie col normale correttore in commercio (con risultati pessimi -__-).

  2. ciao 🙂 sono alla disperata ricerca di un correttore aranciato..ma ho notato che le marche più economiche (kiko, essence..)..hai qualche marca da consigliarmi?(possibilmente non troppo costosa:))
    grazie mille e complimenti per il sito 🙂

    • Anche io cercavo un correttore arancione, ne ho provati un po’ ma senza risultato. Alla fine mi sono scocciata di spendere soldi e che ho fatto???? Ho preso un rossetto arancione che non utilizzo e l’ho mischiato con un correttore fluido possibilmente, ecco il gioco è fatto. Prelevane una piccola quantità, sfumalo con un pennello per occhi da sfumatura e sopra poi puoi utilizzare un qualsiasi correttore illuminante.
      Spero di esserti stata di aiuto.
      Ciao

  3. Io finalmente dopo anni di ricerche, e diversi soldini sprecati, ho finalmente trovato un correttore aranciato che fa al caso mio :-). E’ full coverege di kiko, il n^ 2. Perfetto per chi come me ha delle occhiaie pronunciate ;-).

    • Anche io mi trovo bene con questo correttore ed essendo nata già ccon le occhiaie credo di averli provati tutti quelli in commercio ma purtroppo di questi della kiko non ce n’è neanche uno che sia aranciato ma tendono tutti sul beige. Io ce l’ho blu e un mio amico che trucca modelle e persone famose mi ha consigliato di comprarlo assolutamente “arancione” proprio come dice lei

  4. Ciao Maria Carmela, volevo chiederti se mi potessi dire la marca del correttore arancione, quello in crema della foto qui postata. Sono alla disperata ricerca di questo correttore ma non so davvero dove poterlo acquistare. Grazie mille.

    • Ciao! E’ un’immagine che ho preso on line e non so a quale prodotto si riferisca esattamente, ma uno molto simile lo trovi da Sephora: è l’Erase Paste di Benefit 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui