La giusta luce per il trucco: gestisci l'effetto luminoso
Scopri l'Ebook

La giusta luce per il trucco: gestisci l’effetto luminoso

11 dic

I colori del make up assumono intensità diverse, a seconda del tipo di illuminazione e della sua provenienza. E’ importante non sottovalutare questo aspetto, perché un colore che con un tipo di illuminazione può apparirci perfetto, può non esserlo più una volta uscite di casa o per un servizio fotografico.

trucco, luce e specchio

Ecco delle semplici regole da seguire per ottenere la giusta luce per il trucco:

 

Quando ti trucchi al mattino devi scegliere bene quel’è la fonte luminosa con cui vuoi eseguire il tuo trucco: infatti la scelta tra luce naturale e artificiale è importantissima. Se ti prepari per uscire al mattino la cosa migliore è sicuramente truccarti alla luce naturale, ma attenzione: ciò non vuol dire sotto la luce diretta del sole! Se invece ti prepari per la sera fa attenzione alla posizione delle luci: meglio laterali allo specchio anziché sopra di esso, altrimenti rischi di creare ombre sul viso che accentuano le occhiaie.

 

La base e il blush

Utilizzando una fonte di luce artificiale in casa il rischio è sempre quello di caricare troppo il colore: questo perché la luce non naturale sul viso ha un effetto schiarente. Quindi è bene fare una base leggera: una volta che ti sei specchiata sotto la luce naturale, nel caso risultasse poi troppo chiara, spennella un po’ di terra o cipria colorata.  Se poi c’è una bella giornata di sole, opta per un colore di blush albicocca. Se è invece è tendenzialmente nuvoloso,  stendine  uno biscotto, mentre  se stai in ufficio scegline uno color mattone.

 

Il rossetto

Al contrario il rosso del tuo rossetto sotto la luce artificiale può perdere intensità: quindi via libera a colori come  lampone, ciliegia e rubino. Sotto il sole scegli invece i toni caldi del bronzo e del rame, mentre in una giornata uggiosa punta sui colori arancio e ciclamino.

 

L’ombretto

Per valorizzare al massimo il tuo sguardo, specialmente in ambienti illuminati con fonti di luce artificiale, devi assolutamente scartare i colori naturali e neutri. Una buona scelta è invece quella di puntare su  colori intensi come antracite, marrone, o mattone. Se devi trascorrere del tempo all’aperto, sotto il sole, concediti colori nei toni del miele, rame, bronzo, mentre se il sole non c’è scegli le tonalità pacate cannella, beige rosato e sabbia.

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply