Ombretto in crema: tutto sulle caratteristiche e il suo utilizzo
Scopri l'Ebook

Ombretto in crema: tutto sulle caratteristiche e il suo utilizzo

4 mag

Utilizzare un ombretto in crema spesso spaventa chi ha da sempre adoperato tipi di ombretti come quelli compatti o in polvere. Ma con l’ombretto in crema puoi di certo dimenticarti di ciglia sporche o residui di ombretto che cadono sulle guance. Non avere paura che l’ombretto in crema possa insinuarsi tra le pieghe dell’occhio: segui questi consigli e otterrai una stesura perfetta.

caratteristiche dell'ombretto in crema

 

Caratteristiche dell’ombretto in crema

le principali caratteristiche dell'ombretto in cremaLe caratteristiche principali che devi conoscere riguardo l’ombretto in crema sono:

♦  Consistenza: è un prodotto che ha appunto una consistenza cremosa, che puoi quindi facilmente lavorare sia con le dita che con i pennelli. La sua formula lo rende particolarmente adatto per le pelli secche: ma con qualche piccolo accorgimento tutte possono indossare tranquillamente un ombretto in crema.

♦  Effetti e colori: data la sua consistenza anche i colori danno un effetto diverso. Sono lucidi e brillanti, e appaiono sui tuoi occhi come una seconda pelle, regalando al viso un aspetto più fresco e naturale.

♦  Spessore: forse è una caratteristica poco considerata, ma bisogna tenere in conto che l’ombretto in crema quando è applicato ha uno spessore maggiore rispetto a quello in polvere, dato proprio dalla sua consistenza cremosa. Le quantità sono quindi molto importanti, perché esagerare vorrebbe dire non ottenere un buon trucco occhi.

 

 

Come preparare la pelle all’ombretto in crema

Una corretta detersione e applicazione dei cosmetici per il viso e il contorno occhi è fondamentale sempre, ma in special modo quando decidi di applicare un ombretto in crema. Specialmente chi ha una pelle grassa deve prestare molta attenzione perché l’ombretto in crema tende subito a scivolare tra le pieghe dell’occhio formando delle antiestetiche righe dove si accumula tutto il prodotto. Per prima cosa rimuovi con latte detergente e tonico tutti i residui di trucco e sebo e successivamente applica il tuo abituale contorno occhi o crema viso. Il segreto è quello di attendere 15 minuti prima di applicare qualsiasi trucco sul viso: questo è il tempo di cui la crema ha bisogno per assorbirsi completamente.

 

 

La base per l’ombretto in crema

la base perfetta per l'ombretto in cremaCreare una buona base per l’ombretto in crema vuol dire non ritrovarsi poco dopo tempo con il trucco sbavato o accumulato lungo le linee della piega dell’occhio. Il metodo per creare una base perfetta dipende però dal tuo tipo di pelle.

♦  Pelle normale e secca: l’ombretto in crema è perfetto se hai una pelle normale o secca, perché la sua formulazione non asciuga la pelle come accade invece con l’ombretto in polvere, dandoti un comfort maggiore quando lo indossi. Naturalmente, per farlo durare più a lungo, puoi utilizzare diversi accorgimenti, uno su tutti applicare un primer occhi per assicurarti che resista nel corso delle ore.

♦  Pelle grassa: chi ha la pelle grassa solitamente evita l’ombretto in crema perché ha sempre paura che il trucco non regga. Ma ci sono degli accorgimenti che puoi facilmente adottare per evitarlo: anzitutto, dopo aver fatto assorbire per bene la crema che ha messo, applica un primer: non aprire subito gli occhi ma lasciali chiusi in modo che aderisca bene alla pelle. Dopo qualche minuto stendi un velo di cipria: attenta a non esagerare con le quantità perché altrimenti rischi di impastare tutto appena avrai applicato l’ombretto in crema.

 

 

Modi di utilizzare un ombretto in crema

diversi modi di realizzare un ombretto in cremaL’ombretto in crema può svolgere diverse funzioni oltre a quella classica, quindi se hai acquistato un colore che ti piace particolarmente segui questi consigli su come poterlo sfruttare al meglio.

♦  Base: l’ombretto in crema a lunga tenuta è perfetto da stendere sotto quello compatto o in povere, non solo per ottenere un colore più intenso, ma anche per permettere all’ombretto di durare più a lungo. Utilizza questo metodo quando non hai a disposizione un primer per occhi.

♦  Eyeliner: prelevando l’ombretto in crema con un pennellino dalla punta sottile o piatta puoi tranquillamente utilizzare il colore che più ti piace come eyeliner lungo il bordo superiore della palpebra.

♦  Fard: i colori rosati, bronzo o color pesca sono perfetti anche da sfumare sulle guance in sostituzione del fard. Applica il prodotto con le mani e lavoralo bene fin quando non si è amalgamato bene sulla pelle.

 

 

Come applicare l’ombretto in crema

Applicare l’ombretto in crema è davvero facilissimo ma puoi comunque scegliere come stenderlo seguendo uno di queste due modalità.

come applicare l'ombretto con le ditaCon le dita: dopo aver realizzato la base come descritto sopra preleva un po’ di ombretto in crema con l’aiuto dell’anulare, che è il dito più delicato che ti permette di non esercitare troppa pressione su questa zona delicata, e inizia a picchiettare il colore sull’occhio. Assicurati di avere sempre le mani pulite e di non prelevare troppo prodotto tutto in una volta, perché rischi di far sbavare il trucco anche avendo messo sotto una buona base. Vantaggi: i vantaggi dell’applicazione con le dita dell’ombretto in crema stanno nel fatto che il prodotto a contatto con il calore della pelle si scalda, aumentandone non solo la capacità di stesura ma anche la qualità del colore.

come applicare l'ombretto con il pennelloCon il pennello: puoi utilizzare anche un pennello per applicare l’ombretto in crema e sceglierlo in base all’effetto che vuoi ottenere. Per un risultato più soft utilizza un pennello morbido da sfumatura, con cui ottieni un risultato molto naturale. Se vuoi invece che il colore sia più concentrato ed evidente utilizza un pennello piatto. Conviene sempre adoperare pennelli che abbiano le setole sintetiche, perché il colore scivola meglio ed ha una stesura migliore: se però non hai questo tipo di pennello puoi benissimo ovviare scegliendo un semplice sfumino. Vantaggi: utilizzare un pennello per applicare l’ombretto in crema ti dà la possibilità di essere più precisa quando stendi il colore.

 

 

Se vuoi unire i vantaggi dell’uno e dell’altro metodo basta stendere l’ombretto in crema con le dita e poi regolarne meglio i contorni passando il pennello dove è necessario.

 

 

Articoli correlati:

8 Responses to “Ombretto in crema: tutto sulle caratteristiche e il suo utilizzo”

  1. Lavinia 2 settembre 2013 at 10:39 #

    Ciao vorrei un consiglio sull’ applicazione degli ombretti in crema (io uso i soul color astra,colori molto belli), perché ho notato che, a differenza degli ombretti in polvere, una volta applicati sulla palpebra mobile è come se la seccassero, quindi il risultato non è una stesura omogenea. Non capisco come mai,ho provato sia con che senza primer,sia con poco prodotto sia ripassandolo

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 22 settembre 2013 at 17:39 #

      Solitamente con il primer il problema si risolve, dunque potrebbe essere dovuto al prodotto stesso :)

  2. Isabella 15 settembre 2013 at 16:47 #

    Thank you! :)

  3. Damiana 15 febbraio 2014 at 23:22 #

    Come mai una volta che ho scaricato ebook non riesco più a trovarlo tante grazie

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 18 febbraio 2014 at 22:42 #

      Ciao Damiana! :) Scrivimi una email a ilmiomakeup.it@gmail.com dove mi dici l’indirizzo e-mail con il quale hai fatto il pagamento, così possiamo verificare il problema ^_^

  4. Stefania 13 aprile 2014 at 20:20 #

    Ciao Carmela
    Volevo sapere se una volta applicato l’ombretto in crema posso applicare
    Sopra le polveri.
    Grazie
    Stefania

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 14 aprile 2014 at 13:52 #

      Si certo! :) Anzi, meglio ancora, perché così fissi l’ombretto in crema ^_^

  5. FEDERICA 8 settembre 2015 at 19:46 #

    CIAO CARMELA VORREI CHIEDERTI HO GLI OMBRETTI IN CREMA MA SONO SECCHI COME POSSO FARE X RENDERLI MORBIDI O SCIOLTI?GRAZIE

Leave a Reply