Come scegliere il giusto fondotinta per la pelle olivastra
Scopri l'Ebook

Come scegliere il giusto fondotinta per la pelle olivastra

4 ott

La scelta del miglior fondotinta per una pelle dal sottotono olivastro non è sempre facile. In tantissime mi avete chiesto come poter arrivare alla scelta di una tonalità di fondotinta che si adatti perfettamente a questo tipo di pelle. La ricerca difficile e sempre un po’ laboriosa è determinata dal fatto che la pelle olivastra possiede un sottotono giallo-dorato piuttosto marcato, il che non aiuta nell’impresa di trovare un fondotinta che si adatti perfettamente.

come scegliere il fondotinta per la pelle olivastra

Ma non dimenticare che le pelle olivastra ha anche indiscutibili vantaggi: per prima cosa il fatto di avere una carnagione medio-scura ti permette di mascherare meglio i piccoli difetti. In secondo luogo è più resistente ai danni dei raggi solari, perché non si scotta facilmente e si abbronza subito, evitando così il famoso invecchiamento precoce causato dall’esposizione ai raggi UV. Ma vediamo subito quali sono i passi per la scelta del tuo fondotinta.

 

Quando acquisti il fondotinta

Quando ti rechi in profumeria o in un negozio per scegliere il tuo fondotinta devi procedere per gradi. Inizialmente punta subito sui colori più scuri, che sono quelli che di solito contraddistinguono una pelle dal sottotono olivastro: tra questi devi scegliere il colore ma ance il sottotono più adatto. Uno stratagemma da seguire che può esserti utile è quello di far caso ai nomi dei prodotti: colorazioni che riportano nomi come miele, ambra e dorato hanno più possibilità di essere quelle giuste per te, perché stanno ad indicare che il sottotono del fondotinta è caldo. Evita invece fondotinta dai colori avorio, beige, marrone chiaro o naturale: per la maggior parte delle volte sono troppo chiari o possiedono un sottotono rosato.

 

La tonalità giusta

Adesso che hai tra le mani i due o tre colori di fondotinta che pensi possano andare bene per la tua pelle olivastra, non ti resta che stabilire con esattezza quale sia quella più giusta per te. La soluzione ideale sarebbe quella di farsi dare due campioncini dei colori tra cui devi scegliere e provarli a casa o direttamente in negozio: ma come sappiamo bene queste cose accadono davvero di rado! Allora affidati ai tester: prima di provare il fondotinta, però, elimina lo strato superficiale, che è stato a contatto con la polvere o è stato maneggiato da altre persone. Dopo prelevane un po’ e fai la prova mettendone una striscia che parta da sotto la guancia e finisca sul collo: fai così con tutti i colori che hai scelto e poi osserva attentamente il viso. Il fondotinta che dovrai scegliere è quello che sarà meno visibile e quindi più vicino al colore della tua pelle.

 

Il sottotono perfetto

E’ possibile che i colori che si avvicinano di più al colore della tua pelle siano più di una: come fare? A questo punto è consigliabile fare riferimento al sottotono. Se gli astucci che contengono il fondotinta sono trasparenti è facile stabilire il sottotono. Basta infatti avvicinarli ed osservarli alla luce: il fondotinta che ha sfumature rosate è quello da scartare. Se invece non è possibile fare questo confronto è meglio mettere un po’ di prodotto di entrambi i colori sul dorso della mano ed osservarli sempre alla luce naturale: anche in questo caso i fondotinta con sfumature rosate non vanno bene e sono da eliminare.

 

 

Qualche consiglio in più sulla scelta del fondotinta per la pelle olivastra:

  • Se scegli un effetto più naturale meglio puntare su fondotinta in polvere o liquidi, mentre per una coprenza maggiore sono adatti quelli in crema o compatti. Ma attenzione: in quest’ultimo caso è essenziale azzeccare la colorazione perfetta, dato che il distacco tenderà a notarsi di più.
  • Leggi anche l’articolo sul trucco occhi per la pelle olivastra!

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply