Home Consigli Make up Ombretto verde: quando utilizzarlo?

Ombretto verde: quando utilizzarlo?

Il verde è il colore che richiama la natura: se hai deciso di indossarlo, o di provare a vedere come ti sta, allora di sicuro ti piace sperimentare cose nuove. Non è un colore facile da portare, soprattutto perché ne esistono mille tonalità e sfumature, che possono andare in contrasto con la tua pelle  o i tuoi lineamenti.

Vediamo come indossare l’ombretto verde:

  Carnagione scura: il verde è un colore sempre luminoso e brillante, che dona particolarmente a chi ha una pelle olivastra o vuole esaltare l’abbronzatura. Questo colore, infatti, è perfetto per accentuare i riflessi dorati della pelle.

Quindi, ad esempio, se vuoi truccarti con questo colore, un accoppiamento davvero azzeccato che puoi sperimentare, è proprio quello con il dorato.

♦   Occhi castani: possono essere di un castano chiaro o più scuri che tendono al nocciola. In tutti e due i casi l’ombretto verde li rende più profondi e vivi, mettendone in risalto le diverse sfumature. Non provare colori troppo chiari se invece hai gli occhi verdi: in genere il tono su tono non funziona, ma c’è un piccolo trucco per portarlo in tranquillità.

È semplicemente quello di scegliere un colore molto scuro, come un verde bottiglia intenso: così anche chi ha gli occhi verdi può scegliere un trucco sui toni del verde.

Se invece hai gli occhi grigi, la tonalità giusta per te è il verde acido, da sfumare sempre con un verde scuro sull’angolo esterno dell’occhio.

♦   Età: questo colore va bene a tutte le età, ma attenzione alla tonalità che scegliamo. Alle più giovani donano i verdi leggermente perlati, da sfumare poi sulle palpebre, verso sopra. Look perfetto per uscire in jeans e maglietta.

Ad una signora si addice invece un verde nei toni del petrolio, che rende lo sguardo subito magnetico.

♦   Rossetto: quando gli occhi sono colorati di verde, dobbiamo stare ben attente alla scelta del rossetto. Sulle passerelle sfilano occhi verdi accoppiati a labbra color arancio: ma noi limitiamoci ad una bocca molto naturale, truccata con rossetto o gloss molto soft, come pesca, salmone o rosa.

♦   Taglio dei capelli: con l’ombretto verde sugli occhi tendiamo sicuramente a mettere in risalto lo sguardo. Di conseguenza non coprire gli occhi con un taglio che li nasconda troppo. Se hai i capelli corti o la frangia, cerca di spostarla lateralmente. Per chi invece porta i capelli lunghi, basta fare una coda, oppure, per le serate più eleganti, uno chignon.

♦   Occhi: se vuoi dargli una bella forma affusolata, il verde è uno di quei colori che ti aiuta tantissimo. Stendi un colore leggermente scuro sulla palpebra mobile e sfumalo leggermente all’insù.

Poi traccia una riga di kajal nero sul bordo interno della palpebra inferiore (ecco come mettere il Kajal). Il risultato sarà assicurato.

♦   Sopracciglia: non devono essere troppo sottili e costruite, altrimenti l’occhio perde la sua profondità. Stanno invece particolarmente bene a chi le ha folte, scure e con una bella linea.

E a te come piace indossare l’ombretto verde? Qual è il tuo preferito?

6 Commenti

  1. Ciao!! molto utile questo post! Io ho gli occhi marroni scuri tendenti al nero secondo te quale tonalità di verde posso usare??
    Grazie mille!!! un bacio

  2. Ciao vorrei capire dalla foto se sulla palpebra mobile oltre al verde hai usato altri colori o e’ lo stesso colore sfumato. E poi se sul bordo inferiore al posto del nero hai usato un altro colore. Sbaglio o questo trucco é perfetto x il giornofacile e veloce x chi ha poco tempo ? Semplice ma d’effetto 🙂

    • Ciao! 🙂 L’ombretto è sempre lo stesso, sia sulla palpebra mobile che sul bordo inferiore, per questo come dici tu è facile e veloce ^_^

  3. Allora forse c’é un errore nella descrizione perché quando spieghi come fare gli occhi dici di usare un kajal nero ma nella foto é dello stesso colore. Quando non ho molto tempo uso tantissimo il colore verde tutto intorno all’occhio ;))

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui