Il rossetto come un blush? Ecco come fare!
Scopri l'Ebook

Il rossetto come un blush? Ecco come fare!

8 nov

Il blush non è stato di certo formulato appositamente per essere applicato sulle guance, ma in casi estremi può essere davvero una validissima alternativa. Questa tecnica viene spesso utilizzata dai make up artist durante le sfilate di moda, quando non c’è tempo di ricorrere a tanti cosmetici per ritoccare il trucco delle modelle.

usare il rossetto come blush

E’ proprio prendendo spunto da questa tecnica che ti spiego come fare per ottenere lo stesso risultato, quando magari non hai a disposizione il blush o anche tu vuoi ricorrere ad un ritocco super veloce del make up. Vediamo quindi come poter utilizzare il rossetto come un blush, partendo come sempre dalla base.

 

La base viso

Il rossetto utilizzato come blush può essere assimilato, come tipologia di prodotto, ad un blush in crema. Proprio come quest’ultimo, è necessario fare attenzione a che base si utilizza e quindi a che tipologia di fondotinta si applica. Ricorda che se hai intenzione di utilizzare un blush in crema, o come questo caso un rossetto come blush, il fondotinta non può essere in polvere, né libera né compatta, perché le polveri si andrebbero ad impastare con il prodotto in crema. Per evitare questo è necessario utilizzare un fondotinta in crema, un fondotinta liquido oppure una BB cream.

 

La tecnica da utilizzare

Per mettere in atto questa tecnica non ti serve nessun accessorio particolare: ti basta un rossetto e le tue dita.

♦  Inizia con il passare i polpastrelli (indice e anulare) sopra il rossetto: il calore delle mani farà sciogliere il prodotto che risulterà molto più morbido e di conseguenza potrai lavorarlo e sfumarlo meglio sulla pelle.

♦  A questo punto passa le dita delicatamente sulla guancia: per evitare di concentrare tutto il prodotto su un unico punto, cosa che ti renderebbe difficile sfumare bene il prodotto, poggia delicatamente le dita compiendo due tocchi sulla guancia per poi picchiettare e tirare leggermente il prodotto per creare un’ombra delicata.

 

Il colore da scegliere

Dopo aver capito la tecnica che si utilizza, passiamo a vedere quale colore scegliere, in base alla carnagione ed in generale ai colori di viso, occhi e capelli.

♦  Rosato: consiglio di utilizzare un rossetto rosato come blush a chi ha la pelle chiara dal sottotono rosa ed ha anche occhi e capelli abbastanza chiari.

♦  Color pesca: è un colore caldo, che vedrei bene su chi ha una carnagione medio scura, capelli e occhi castani. Anche se questo colore si presta benissimo anche a scaldare le pelli chiare: l’importante in questo ultimo caso è scegliere una tonalità delicata.

♦  Naturale: i rossetti color bronzo, caramello ed altre tonalità simili, molto naturali, sono invece adatti a ricreare un effetto abbronzato, che dona al viso un aspetto subito più sano e sono adatti a tutte.

 

 

Qualche consiglio in più:

  • Fai attenzione alla tipologia di rossetto che utilizzi: evita quelli troppo opachi, perché data la loro formulazione secca potrebbero non essere adatti ad essere sfumati correttamente. Molto meglio scegliere rossetti morbidi.

 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply