Sistemare le sopracciglia: da dove partire?
Scopri l'Ebook

Sistemare le sopracciglia: da dove partire?

3 mag

Quando si parla di sistemare le sopracciglia sono essenzialmente due le preoccupazioni che si hanno: la forma da darle e quale sia il punto giusto vicino l’attaccatura del naso da dove farle partire.

come depilare le sopracciglia

Per determinare la punta finale dell’arco sopraccigliare ed il punto più alto ci viene in soccorso la simpatica ed efficace regola delle linee immaginarie: infatti, la punta finale del sopracciglio termina dove passa la riga immaginaria che va dall’aletta del naso e passa per l’angolo esterno dell’occhio, mentre il punto più alto dell’arco, quindi dove dovrà comparire il famoso “punto luce”, sarà intercettato dalla linea immaginaria che parte sempre dall’aletta del naso e passa per la pupilla dell’occhio.

 

L’angolo interno delle sopracciglia

Un po’ più complicata sembra invece essere la questione che riguarda la parte interna del sopracciglio, ovvero quella vicina all’attaccatura del naso. Questo punto è fondamentale, forse più degli altri, perché solo qualche millimetro potrebbe cambiarti in meglio o peggiorare il tuo sguardo. La regola generale vuole che anche questo punto, così come gli altri elencati poc’anzi, venga stabilito tramite una linea immaginaria. Questa linea parte dall’aletta del naso e passa per l’angolo interno dell’occhio. Questa regola, però, ha dei limiti. Spesso, infatti, le proporzioni del naso, oppure la distanza tra gli occhi, non permette di applicare questa tecnica in modo preciso ed oltretutto, seguendola alla lettera si rischia di depilare le sopracciglia partendo da un punto assolutamente sbagliato. Dunque, utilizza questo metodo solo quando i tuoi occhi non sono troppo lontani o troppo vicini oppure quando le alette del tuo naso non sono troppo larghe: in caso contrario ecco come devi comportarti.

 

Occhi troppo vicini/lontani

Quando gli occhi risultano essere troppo vicini o troppo lontani, automaticamente la regola della linea immaginaria non può essere applicata, perché partendo dall’aletta del naso non coinciderebbe con l’angolo interno dell’occhio. Anzitutto chiariamo come poter capire se si hanno gli occhi vicini o lontani. Immagina di mettere un tuo occhio al centro: se quest’occhio è contenuto perfettamente tra i tuoi occhi, allora la distanza è perfetta e puoi applicare la prima tecnica. Se invece rimane spazio vuol dire che i tuoi occhi sono distanti, così come se non c’è abbastanza spazio per contenere quest’occhio immaginario allora vuol dire che gli occhi sono vicini. Nel primo caso il punto di partenza del sopracciglio deve essere qualche millimetro più centrale rispetto all’angolo interno dell’occhio, così come nel secondo caso è bene partire qualche millimetro dopo. In questo modo si da l’impressione, rispettivamente, di avvicinare ed allontanare gli occhi.

 

Alette del naso larghe

Anche prendendo come misura di partenza della linea immaginaria le alette del naso può capitare di sbagliare, ad esempio quando queste sono troppo larghe. In questi casi, infatti, si rischia di partire da un punto troppo vicino al punto luce, storpiando tutta la forma del sopracciglio. Per evitare questo, la soluzione è prendere come riferimento non la fine dell’aletta del naso, bensì la parte laterale della punta del naso: in questo modo sarai certa di non sbagliare!

 

 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply