Make up Noir
Scopri l'Ebook

Make up Noir

13 nov

Questo make up Noir non è il solito smoky eyes: ho puntato ad ottenere un trucco intenso e sensuale, che desse anche un taglio definito all’occhio, specialmente sull’angolo esterno, per poi rendere il colore sempre più leggero e sfumato verso l’angolo interno.

make-up-noir

Purtroppo la base viso in video risulta piuttosto “polverosa” a causa del fatto che quel giorno indossavo un fondotinta compatto in polvere, anche se poi in realtà non è così. Ma concentriamoci sul trucco occhi: di seguito, come sempre, ti indico quando poter indossare questo make up noir, a chi è adatto ed infine cosmetici e procedimento per poterlo realizzare al meglio! Troverai un video tutorial che ti mostra tutti i passaggi che ti descriverò.

 

Quando

Si tratta di un make up abbastanza intenso, oltre che leggermente lungo da realizzare, dato che richiede diverso passaggi come noterai: bisogna eseguirlo con calma, prendersi il tempo che serve. Per questo e per il risultato drammatico che si ottiene è meglio sfoggiarlo la sera!

 

Per chi

I colori utilizzati per questo Make up Noir sono adatte a tutte. Il blu, se pur indicato come un colore che stride sugli occhi verdi, essendo molto scuro trovo che stia bene anche su questo color di occhi.

 

Procedimento

Se vuoi riprodurre questo make up noir ti serviranno un ombretto nocciola, un ombretto marrone scuro, un ombretto grigio chiaro, un ombretto blu scuro, un ombretto nero, un ombretto blu acceso, un ombretto bianco opaco, un ombretto chiaro satinato, un ombretto in crema nero, un eyeliner liquido nero, pennelli e mascara.

Per prima cosa sfuma l’ombretto nocciola (Noidette – Neve Cosmetics) lungo la piega e palpebra fissa: io ho utilizzato un pennello grande da sfumatura per espandere bene il colore. Questo ti permette di sfumare meglio anche gli ombretti che applicherai successivamente.

 

Quindi sfuma un ombretto marrone scuro (Espresso – Neve Cosmetics) solo lungo la piega dell’occhio con un pennello piatto ma dalla punta morbida: io ho utilizzato il 202 di Kiko. Prima rimani solo sulla piega e poi sfuma il colore con piccoli tocchi per sfumarlo leggermente. Ripassa sopra con il pennello grande da sfumatura per eliminare stacchi troppo netti di colore.

 

Sull’angolo interno, fino a quasi metà palpebra mobile, applica un ombretto grigio chiaro (si tratta di un ombretto uscito fuori produzione che puoi sostituire con Perla di Alkemilla) con l’aiuto di un pennello piatto, possibilmente piccolo per essere più precisa.

 

Sull’angolo esterno applica invece un ombretto blu scuro (Carbon Blue – Pupa) utilizzando sempre un pennello piatto piccolo: inizia dall’angolo esterno tracciando una riga come se dovessi applicare l’eyeliner per poi tirare l’ombretto verso l’interno e sfumarlo con l’ombretto grigio chiaro. Riapplica il colore fino ad ottenere una buona intensità.

 

Solo sull’angolo esterno, seguendo sempre la linea precedentemente tracciata, applica un ombretto nero (Black Sheep – Neve Cosmetics) in modo da intensificare l’angolo esterno. Quindi picchietta e tira delicatamente il prodotto per sfumarlo correttamente. Estendi il colore lungo il bordo cigliare verso l’angolo interno.

Lo stesso ombretto blu scuro va sfumato anche lungo la palpebra inferiore, partendo prima dall’angolo esterno per poi sfumare delicatamente il prodotto verso l’angolo interno.

 

Sopra passa un ombretto blu acceso (Cobalt – Pupa) con l’aiuto di un pennello piatto e morbido in modo da sfumare bene il colore ma al tempo stesso non creare chiazze troppo definite di colore. Congiungi bene la linea all’angolo esterno superiore per non interrompere la continuità del trucco.

 

Con un ombretto bianco opaco (Coco – Neve Cosmetics) crea un punto luce sotto all’arcata sopraccigliare.

 

Sull’angolo interno sfuma un ombretto chiaro satinato (Etoile – Neve Cosmetics) per creare un bel contrasto con gli ombretti scuri applicati sull’angolo esterno.

 

Intensifica il bordo superiore con un ombretto in crema nero (Black – Pupa) applicandolo con un pennello sottile. In alternativa puoi ovviamente utilizzare un eyeliner in gel.

 

Intensifica nuovamente la piega dell’occhio con l’ombretto marrone scuro e sfuma bene.

 

L’ultimo tocco è rappresentato da una riga molto sottile di eyeliner nero (Vamp! Definition Liner – Pupa) lungo l’attaccatura cigliare sul bordo superiore dell’occhio: questo consente di ottenere l’effetto di sfumatura graduale dal bordo fino al centro della palpebra.

 

Quindi completa il trucco con un’abbondante passata di mascara nero (Diorshow – Dior, acquistato perché avevo esigenza di avere un mascara waterproof e devo dire che non mi ha delusa).

 

trucco-noire

Questo il Make up Noir completo! Ti piace?

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply