Come riempire le sopracciglia rade con la matita!
Scopri l'Ebook

Come riempire le sopracciglia rade con la matita!

18 mar

Rieccomi dopo tanto tempo a scrivere di sopracciglia! Maria, una ragazza carinissima che mi segue da sempre (e che ringrazio di vero cuore!) mi ha richiesto un tutorial su come riempire le sopracciglia rade con la matita, ed essendo questo un argomento che interessa tantissime ragazze, alle prime armi e non, ho deciso di illustrarvi in un dettagliato step by step tutti i passaggi da seguire per non sbagliare!

truccare le sopracciglia rade con la matita

Nella foto che vedi qui sotto è evidente il “prima” e il “dopo”: come si può notare le mie sopracciglia “al naturale” sono piuttosto rade, il tutto aggravato dal fatto che sono bionde e dunque poco visibili.

sopracciglia rade truccate con la matita

Per questo motivo cerco sempre di dare carattere allo sguardo riempiendole e sottolineandole con il make up. Ma vediamo subito quali sono i passaggi che personalmente eseguo per riempire le sopracciglia rade con la matita!

 

Step 1: parte centrale

In giro per il web si vedono tanti tutorial riguardanti il trucco delle sopracciglia, anche con la matita: solitamente il tutorial inizia col definire la parte inferiore e quella superiore del sopracciglio. Personalmente, invece, trovo più comodo riempire prima la parte centrale, perché mi da maggiormente la percezione delle proporzioni, permettendomi di non fare errori (ad esempio disegnare le sopracciglia troppo sottili o troppo spesse!).

parte centrale sopracciglia

Quello che faccio è semplicemente picchiettare la matita per sopracciglia (temperata, mi raccomando!) lungo la parte centrale del sopracciglio, senza calcare troppo la mano. Non partire dall’attaccatura: lascia mezzo centimetro ancora vuoto e concentrati per il momento sulla zona centrale.

 

Step 2: parte superiore

A questo punto puoi definire la parte superiore del sopracciglio. Io inizio sempre dalla parte superiore e non da quella inferiore perché è sempre meglio recuperare qualche millimetro in questa parte che non in quella inferiore. Il motivo è puramente ottico: in questo modo, infatti, il sopracciglio appare più sollevato e lo sguardo più ampio e fresco!

parte superiore sopracciglia

Segui dunque l’attaccatura naturale superiore delle tue sopracciglia. Nel caso ti accorgessi solo dopo di aver esagerato, non preoccuparti: basta “cancellare” l’errore con l’aiuto del correttore.

 

Step 3: parte inferiore  

Prima di procedere nel definire la parte inferiore soffermati sempre per dare uno sguardo d’insieme al sopracciglio: solo in questo modo puoi capire se è necessario inspessirlo ancora spostando il limite inferiore di qualche millimetro.

parte inferiore sopracciglia

Se, come me, le hai piuttosto rade, ti capiterà di certo di vedere qualche zona vuota: in questo caso ricorda che è fondamentale definire il tratto inferiore!

 

Step 4: arco

Una parte che ritengo fondamentale è la zona dell’arco superiore, che deve essere necessariamente ben delineata per dare il giusto carattere al tuo sguardo!

arcata sopraccigliare

Disegna un arco preciso ma non troppo spigoloso: trovo che le linee eccessivamente squadrate induriscano i lineamenti. Per questo preferisco definire bene questa zona, creando però un arco morbido.

 

Step 5: parte iniziale

Altra parte “delicata” è sicuramente quella iniziale, ovvero l’attaccatura del sopracciglio. Uno degli errori più frequenti che si commettono, infatti, è l’eccessiva definizione dell’attaccatura, che rende il trucco delle sopracciglia innaturale (e di conseguenza anche lo sguardo!).

attaccatura del sopracciglio

Il segreto è quello di picchiettare la matita delicatamente, fino a colorare la parte dell’attaccatura senza renderla troppo definita: in questo modo il risultato naturale è assicurato!

 

Step 6: sfumino

Per finire io concludo sempre passando lo sfumino, che solitamente si trova incluso nella matita per sopracciglia, ma che puoi acquistare anche separatamente (oppure ancora crearne uno “casalingo” riciclando un vecchio spazzolino da denti!).

sfumino per sopracciglia

Quando lo passi esercita una leggera pressione in modo da distribuire in modo omogeneo il colore della matita e rimuovere quell’antiestetico effetto “impastato” sulle sopracciglia che spesso si crea utilizzando la matita.

 

…et voilà, il gioco è fatto!

make up sopracciglia con la matita

 

Articoli correlati:

6 Responses to “Come riempire le sopracciglia rade con la matita!”

  1. renata 19 marzo 2015 at 12:01 #

    Bellissimo articolo sulle soppraciglie. Tempo fa ti avevo posto il mio problema ma non ho avuto risposta cioè ho una certa età e la palpebra un po cadente quindi l,ombretto praticamente non si vede. Puoi insegnarmi come posso truccarmi? Ho gli occhi verdi e mi piace molto il viola. Grazie e complimenti

  2. Dalia 20 marzo 2015 at 23:59 #

    Ciao! È da un annetto che mi trucco le sopracciglia con la matita e ho notato che ho iniziato a perderne tante, un pò troppo secondo me, infatti sono diventate molto meno folte. Quasi tutte le sere ci passo l’olio di ricino ma mi sembra che non cambi nulla, come mai secondo te?? Grazie mille!!!!

  3. Antonella 30 marzo 2015 at 22:24 #

    Ciao Maria Carmela,
    ho provato questa tua nuova tecnica per definire le sopracciglia e devo ammettere che il risultato finale è più naturale!
    Brava :)

  4. barbara 24 novembre 2015 at 14:11 #

    wow! ho provato e…risultato super naturale!

  5. Laura 1 novembre 2016 at 19:53 #

    Per favore hai qualche segreto per le borse agli occhi ??? Grazie

Leave a Reply