Il fondotinta correttore: review sul Dermablend di Vichy
Scopri l'Ebook

Il fondotinta correttore: review sul Dermablend di Vichy

12 gen

E’ un vero e proprio fondotinta correttivo, già da un po’ sul mercato, ed è presente in 5 diverse tonalità, dalla chiarissima a quella molto scura. Quello che io ho usato è il numero 25 “nude”. Contiene 30 ml di prodotto, ed il prezzo si aggira attorno ai 20,00 euro. La durata del prodotto una volta aperto, è di 12 mesi.

fondotinta correttore vichy

Come si presenta

La confezione riporta in gran parte le stesse informazioni e gli stessi colori del tubetto, che è di colore bianco, con il tappo nero.

 

Cosa promette

  •           È adatto a tutti i tipi di pelle, anche a quelle più sensibili e fragili.
  •           Garantisce una tenuta di 12 ore e non dovrebbe causare quell’antiestetico effetto maschera, che di solito questi tipi di prodotti danno.
  •            Coprenza perfetta e istantanea di irregolarità e imperfezioni, senza lasciare segni evidenti o inspessimenti. Questa sua notevole copertura è data dal fatto che il fondotinta, come spiega la stessa Vichy, è arricchito con il 25% in più di pigmenti, che quindi mascherano i difetti usando poco prodotto.
  •            L’ innovazione sta nel fatto che questi pigmenti sono racchiusi all’interno di un rivestimento che si fonde con la pelle: il risultato è una ottima coprenza che però non appesantisce la pelle. Il prodotto  si spalma bene e copre tutto in maniera uniforme.
  •           Non contiene profumo. Inoltre è testato contro le allergie, non è comedogeno (cioè non occlude i pori) e quindi lascia respirare la pelle, senza sostanze oleose, ed ha un fattore di protezione (SPF) 11.
  •           Applicazione: si trovano anche dei consigli sull’applicazione del prodotto. È sempre meglio spalmarlo con le mani, dato che il calore contribuisce a sciogliere ancora di più il prodotto e a renderlo quindi più morbido, in modo tale da potersi stendere meglio. In alternativa si può utilizzare anche la spugnetta: puoi mettere il prodotto o direttamente sulla spugna, oppure prima spalmarlo a tocchi sul viso (fronte, naso, mento e guance) e poi stenderlo con la spugnetta. In caso di imperfezioni più marcate, tamponare un po’ di prodotto sull’area interessata, e poi sfumarne i contorni, in modo che non si noti la correzione. Non dimenticare mai di sfumare bene i contorni anche sul collo, orecchie e parte alta della fronte, per evitare l’effetto maschera.

 

Le mie impressioni

dimostrazione fondotinta vichy

Lo trovo un buon prodotto, perché copre veramente bene, e se saputo applicare, come descritto in precedenza, dà veramente un risultato naturale, e non troppo pesante, come alcuni fondotinta simili. Personalmente lo applico mettendone una piccola quantità sul viso per poi spalmarlo, oppure ne metto un po’ direttamente sulla spugnetta, e poi distribuisco il fondotinta su tutto il viso, ripetendo l’operazione anche più volte fino a quando non sono soddisfatta del risultato.

Per quanto riguarda la tenuta, dipende, secondo me, dal tipo di pelle. Su una pelle grassa come la mia devo metterne davvero poco e applicare sopra uno strato di cipria, altrimenti già dopo un ora diventerei oleosa in viso. Ma facendo così devo dire che non ho particolari problemi, eccetto che d’estate. Per chi ha la pelle secca dovrebbe andare benissimo.

L’unica nota negativa la trovo nell’ INCI (ovvero la lista degli ingredienti che trovi su ogni confezione di qualsiasi cosmetico): tralasciando l’acqua, il secondo e il terzo posto della lista sono occupati da due sostanze, che il biodizionario degli ingredienti cosmetici classifica come inaccettabili. Sono in pratica due siliconi, ovvero sostanze che si stratificano sulla pelle, facendola sembrare liscia e levigata, ma in realtà dopo un po’ la seccano e la irritano, perché non la lasciano respirare. Questo, quindi, va in netto contrasto con quello detto prima, cioè che il prodotto non è comedogeno e non chiude i pori. Il fatto, poi, che siano ai primi posti ci fa capire che sono presenti in quantità non trascurabili, dato che gli ingredienti sono riportati in ordine decrescente (da quello presente in quantità maggiore a quello presente in quantità minore).

Concludendo, continuerò ad utilizzarlo, dal momento che lo indosso solitamente per la sera e per poche ore… assolutamente da non lasciare in viso per tempi prolungati!

 

Voto: 6 

 

 

 

No comments yet

Leave a Reply