Pennelli trucco naturali e sintetici: vantaggi e svantaggi
Scopri l'Ebook

Pennelli trucco naturali e sintetici: vantaggi e svantaggi

31 dic

Dopo aver illustrato le caratteristiche e i materiali dei pennelli naturali e sintetici, andiamo a vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi nell’utilizzare l’una o l’altra tipologia.

 

pennelli trucco

 

Pennelli trucco naturali

          Vantaggi: il vantaggio dei pennelli trucco naturali è la loro estrema morbidezza (che però ricordiamo dipende molto anche dal tipo di pelo con cui è fatto un pennello) e la stesura. Tuttavia, il pelo naturale, man mano che viene usato, tende comunque a diventare sempre più morbido. La loro struttura infatti è molto particolare: hanno uno strato esterno tappezzato di scaglie (cuticole) disposte tutte lungo il pelo, una sull’altra. Ti puoi accorgere della loro presenza anche toccando un capello: quando prendi un filo di capello tra le dita senti che se lo tiri dall’attaccatura della testa in direzione della punta, lo senti molto liscio. Mentre se fai al contrario, e provi a tirarlo dalla punta verso la testa, percepisci l’attrito. Lo stesso ad esempio accade quando tocchi le lische del pesce. Ecco, è proprio così che queste cuticole sono disposte sul pelo. Non sono mai del tutto chiuse, e quindi quando raccogliamo del prodotto, esso si infila in queste scaglie trattenendolo, e assicurando una stesura più omogenea, perché rilascerà il prodotto non tutto in una volta, ma gradualmente. È per questo che le setole naturali sono perfette per le polveri o le versioni compatte di fard, ciprie e ombretti.

          Svantaggi: gli svantaggi dei pennelli trucco naturali sono dovuti essenzialmente proprio alle cuticole, perché quando puliamo il pennello è più difficile rimuovere il trucco che si è intrappolato tra di esse. Questo non è solo un fattore di minore praticità per noi, ma determina anche un possibile accumulo di batteri, germi e cellule morte nel pennello, che possono quindi finire sul viso e causare allergie, irritazioni, ecc. Altro problema non da sottovalutare è il modo con cui questi peli vengono prodotti: dobbiamo essere coscienti che per realizzare il nostro pennello vengono sacrificate le vite di tantissimi animali, spesso trattati in modo molto crudele. C’è anche chi sostiene che non è necessario preoccuparsene, perché agli animali viene solo tagliata la pelliccia: questo è vero, ma dobbiamo pure riflettere sul fatto che queste creature sono allevate principalmente in Paesi sottosviluppati, dove non sono quasi per nulla rispettate le norme igieniche, né tantomeno i diritti degli animali. Proprio per questo i peli possono portarsi dietro una discreta quantità di batteri. Infatti il pelo viene sottoposto a processi per eliminarli, ma spesso queste stesse procedure causano un indurimento dei ciuffetti, e quindi non si fa mai una sterilizzazione completa.

 

Pennelli trucco sintetici:

          Vantaggi: i vantaggi dei pennelli trucco sintetici sono dovuti essenzialmente al fatto che non avendo cuticole hanno una superficie molto liscia, dove non si depositano residui di trucco o germi. Questo li rende quindi molto più pratici perché si puliscono più facilmente. Inoltre sono più resistenti ai danni del trucco e ai solventi. Sono l’ideale per l’applicazione di prodotti in crema, colati, o liquidi, perché grazie alla loro superficie liscia non assorbono, e regalano una stesura migliore.

          Svantaggi: per quanto riguarda gli svantaggi dei pennelli trucco sintetici, sono sicuramente meno assorbenti di quelli naturali, quindi non adatti per prodotti in polvere. Ma soprattutto sono poco morbidi e hanno una durata minore.

 

Un ottimo compromesso tra pelo naturale e setole sintetiche c’è lo da il Taklon: questo formidabile materiale di ultima generazione è di origine sintetica, ma assolutamente morbidissimo come uno di origine naturale, quindi non si sacrificano animali. E la stesura? Perfetta anche quella: perché ne esistono più versioni, da quelli a setole più lisce per applicare prodotti liquidi, a quelli a setole più grossolane adatte per le polveri. Garantita anche l’assenza di germi in entrambe le versioni di pennelli trucco, perché le setole hanno tutte subito trattamenti che non consentono ai batteri di annidarsi.

 

 

Articoli correlati:

2 Responses to “Pennelli trucco naturali e sintetici: vantaggi e svantaggi”

  1. mic 17 novembre 2014 at 21:34 #

    Grazie per questo sito, favoloso, istruttivo, sei molto preparata, ti leggo volentieri. Sono estetista. A presto!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 19 novembre 2014 at 21:42 #

      Grazie mille cara 😀 A presto!

Leave a Reply