Spugnetta per fondotinta: come scegliere quella giusta
Scopri l'Ebook

Spugnetta per fondotinta: come scegliere quella giusta

1 mar

La spugnetta per fondotinta ha la funzione di stendere il fondotinta sul viso in modo omogeneo e facile. Naturalmente questo è solo uno dei tanti metodi che si possono utilizzare per l’applicazione del fondotinta, che ricordo può essere eseguita anche con l’utilizzo di un pennello, oppure direttamente con le dita.

come scegliere la spugnetta per fondotinta

 

Tipi di spugnetta per fondotinta

Girovagando per negozi di make up o profumerie ti sarai sicuramente accorta che esistono tantissime tipologie di spugnette per fondotinta, diverse per forma e morbidezza.

♦  Forma. Esistono svariate forme di spugnetta per fondotinta, ma le principali sono sicuramente le seguenti.

diverse forme spugnetta fondotintaPiatta: è l’ideale per stendere il fondotinta su tutto il viso, specialmente sulle zone ampie come le guance, la fronte ed il mento. Meno adatta per arrivare in angoli più difficili, come le alette del naso o l’angolo interno dell’occhio. Tuttavia puoi con la mano regolarne leggermente la forma per adattarla meglio alle zone del viso, anche se in commercio trovi quella ovale, che avendo una parte più stretta ti consente di arrivare più facilmente in questi punti.

Triangolare: è appositamente studiata per raggiungere le zone più nascoste del viso, come quelle citate prima. Ma questa spugnetta possiede un altro vantaggio: può essere utilizzata come strumento di precisione per eliminare gli eccessi di ombretto sotto l’occhio, in particolar modo lungo la parte esterna, creando così una linea dritta che sia un perfetto continuo dell’occhio.

Ovetto: è forse la più famosa tra le spugnette per fondotinta. Non è altro che la versione tridimensionale di quella piatta a forma ovale, che permette di applicare il fondotinta in modo preciso con la parte a punta e più velocemente con la parte tonda sul resto del viso.

♦  Morbidezza. Già, perché le spugnette per fondotinta non si distinguono tra loro solo perché hanno forma diversa. La densità di una spugnetta, quindi il fatto che essa sia più o meno morbida, incide moltissimo sul tipo di applicazione che si ottiene. Infatti, utilizzando spugnette molto morbide e quindi poco dense, il risultato sarà più leggero e naturale, mentre scegliendo spugnette dure e compatte si ottiene maggiore coprenza.

 

Come lavare la spugnetta per fondotinta

Così come fai con il pennello per il trucco, anche la spugnetta per il fondotinta va assolutamente lavata e pulita periodicamente: quindi, quando hai in programma di lavare i tuoi pennelli, includi anche tutte le spugnette che possiedi! Per lavarle ti basterà utilizzare un sapone delicato e sciacquarle sotto l’acqua calda (ma non troppo!). L’importante, per mantenere intatte le spugnette più a lungo, è non attorcigliarle: basta premere ripetutamente fin quando la spugnetta risulterà pulita e poi lasciarla asciugare proprio come si fa con i pennelli. Quando noti che la spugnetta per fondotinta che stai utilizzando sta iniziando a sfaldarsi, vuol dire che è arrivato il momento di cambiarla.

 

Qualche consiglio in più sulla spugnetta per fondotinta:

  • Con qualche piccolo accorgimento puoi cambiare l’effetto del fondotinta sulla tua pelle quando lo applichi con la spugnetta. Ad esempio, vaporizzando sopra la spugnetta del tonico, dell’acqua termale o anche della semplice acqua, e poi prelevando il tuo solito fondotinta, puoi ottenere un effetto decisamente più naturale!

 

 

Articoli correlati:

8 Responses to “Spugnetta per fondotinta: come scegliere quella giusta”

  1. Luana 1 marzo 2013 at 18:53 #

    Scusami il commento nell’articolo inappropiato ma vorrei struccarmi con gli olii xke non mi trovo benissimo con gli struccanti, ma ho fatto lo struccante bifasico fatto da carlitadolce, ma mi sono riempita di grani di miglio (come potrei combatterli?) quale olio potrei usare sugli occhi che non faccia uscire grani di miglio?
    Grazie in una tua risposta!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 2 marzo 2013 at 14:32 #

      Ciao! Utilizza l’olio di jojoba che è leggerissimo e non dovrebbe darti questi problemi :)

  2. Luana 2 marzo 2013 at 18:37 #

    e l’olio di cocco quale il più leggero fra i 2? :)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 5 marzo 2013 at 22:36 #

      Quello di Jojoba è più leggero ^_^

      • Sara 12 marzo 2013 at 16:31 #

        Nell’articolo non è specificato se la spugnetta va usata umida o completamente asciutta.
        Oppure è sottinteso che debba essere usata asciutta???

        Grazie Maria Carmela:))

        • Maria Carmela
          Maria Carmela 14 marzo 2013 at 19:24 #

          Può essere utilizzata in entrambi i modi: asciutta per un effetto naturale, umida per un risultato più trasparente e luminoso :)

  3. Ilaria 22 marzo 2013 at 15:01 #

    Io mi sono trovata benissimo con queste spugnette AquaMassage, della Arix, comprate al super
    http://www.arix.it/it/prod-152-1717-delicato_make_up.aspx
    sono a forma di quadretto e nella confezione ce ne sono due, una la uso per il fondo e l’altra per il correttore sfruttando gli angoli!

    • Antonella 14 maggio 2014 at 09:31 #

      Buongiorno io e le spugnette non andiamo molto d accordo forse xché non ho amcora capito come sceglierle. Dopo 2/3 applicazioni di fondotinta, le stesse cominciano a sbriciolarsi!! Come posso fare? In cosa sbaglio??

Leave a Reply